Un San Paolino, per l’unione e la fede

Stamattina, presso Piazza Egidio Velotti, a Barra, abbiamo assistito ad un bel gesto, un dono prezioso, che il Maestro della pittura e della cartapesta nolana, Leopoldo Santaniello, ha voluto omaggiare l’associazione Formidabile.

Si tratta di un quadro raffigurante San Paolino in bassorilievo, e con se alle spalle i gigli di Nola, una versione rara e maestosamente imponente, che di sicuro resterà nella memoria di chi ha ricevuto questo dono.

Un gesto d’amore, un simbolo di fede e di condivisione, dice Leopoldo Santaniello, che merita di stare a Barra, e nel circolo della Formidabile. Poi continua; Io non conoscevo molto bene Barra, sono sempre venuto da cullatore, ma un giorno conobbi Mimmo Maddaluno, ed attraverso lui ho imparato ad apprezzarne la sua gente, e mi sono accorto che in molte case hanno un quadro, una statuetta, una foto, e tante altre cose che rappresentano San Paolino, vescovo di Nola.

Allora ho ritenuto molto importante, come gesto di unione tra due popoli che sono legati in maniera viscerale dalla stessa passione, e tutto ciò che ne deriva, di donare un quadro unico nel suo genere, simbolo di fede e di amore per la festa eterna proprio per prolungare questo messaggio di fratellanza ed aggregazione. Merita di stare quì e ne sono fortemente convinto, proprio per il fatto, che San Paolino quì ci abita da tempo…

Nola e Barra, da sempre e per sempre legati da una passione che non conosce barriere o frontiere, la si ama e basta, e con essa si rinnovano ogni volta le amicizie tra questi due popoli…

Ringraziamo il Maestro Leopoldo Santaniello, per averci voluto coinvolgere in questa azione bellissima e lo ringraziamo per il grande lavoro che svolge per valorizzare la cultura e l’arte, che sono dei patrimoni da cui ricostruire un futuro migliore.