La paranza Fantastic Team compie 25 anni

In una calda mattinata di luglio, abbiamo avuto il piacere di poter scambiare quattro chiacchiere con Vincenzo Scala, responsabile della paranza Fantastic Team. L’intervista è durata oltre il previsto. Difatti, Vincenzo è stato un fiume in piena e ha raccontato gli esordi della sua paranza, la sua grinta e determinazione nel creare un nuovo gruppo…Continua la lettura di La paranza Fantastic Team compie 25 anni

Un mistero ancora irrisolto

Vi raccontiamo un fatto increscioso accaduto nel Giugno del 1980. La città di Nola aveva appena concluso la festa dei gigli e gli obelischi erano in piazza Duomo con le spalle alla facciata del palazzo comunale. Trascorsi i  consueti tre giorni di festeggiamenti che concludevano la kermesse in onore di San Paolino, durante la notte…Continua la lettura di Un mistero ancora irrisolto

Nola, al via la mostra dei gigli in miniatura 2020, terza edizione.

Una mostra di gigli in miniatura, autentiche opere d’arte, quelle che sono esposte da oggi a Nola, nella sala Ottaviano Augusto, in via Vincenzo La Rocca, a pochi passi dalla storica girata delle carceri, organizzata dall’associazione Movimento Piazza D’armi, unitasi ad esperti ed appassionati della struttura lignea. Le opere, saranno visitabili dal 21 al 30giugno,…Continua la lettura di Nola, al via la mostra dei gigli in miniatura 2020, terza edizione.

Un Barca “differente” nella città di Nola

La Barca di San Paolino è sempre stata legata, in qualche modo, ai giovani. Si diceva che, prima di diventare un cullatore di un giglio, i ragazzi debuttanti dovevano fare esperienza con la Barca. E parecchie volte il legame con la gioventù si basava tramite i maestri di festa. Non di rado quest’ultimi erano gruppi…Continua la lettura di Un Barca “differente” nella città di Nola

Un aneddoto che ha fatto storia

Oggi parleremo di una cacciata davvero singolare verificatasi verso la fine degli anni 90. Protagonista della vicenda, il Giglio del Salumiere 1998, e i suoi Maestri di Festa, famiglia Nappi. In pratica, i Maestri di Festa del Giglio del Salumiere decisero di alzare il giglio al termine del sabato dei comitati, precisamente allo scoccare della…Continua la lettura di Un aneddoto che ha fatto storia

Nola 2020, una festa diversa, il programma della fondazione

La Fondazione di Nola, rende noto il palinsesto di giugno 2020, anche se la festa non verrà effettuata, ma potrà viversi attraverso eventi culturali e segni di fede dei cittadini nolani, addobbando i balconi e strade cittadine. Eccovi il post, pubblicato su facebook: GIUGNO NOLANO: ECCO LE ATTIVITÀ CHE SARANNO CONSENTITE PER COMMEMORARE IL RITUALE…Continua la lettura di Nola 2020, una festa diversa, il programma della fondazione

Nasce una canzone per il Giugno nolano 2020

Il Giugno nolano che ci apprestiamo a vivere sarà molto diverso dagli anni precedenti.La pandemia da covid-19 ha determinato l’annullamento della kermesse dei gigli in onore di San Paolino.  Il virus ha causato migliaia di morti e la probabilità che ci possano essere altri contagi è molto alta.Per tali motivi,al fine di evitare ulteriori assembramenti…Continua la lettura di Nasce una canzone per il Giugno nolano 2020

Alla scoperta dei Beni Immateriali Patrimonio dell’Unesco

Sono giorni particolari, ma la nostra redazione non poteva dimenticare di scrivere un articolo sulla Rete della Grandi Macchine a Spalla, associazione nata nel 2006, che include quattro feste religiose cattoliche italiane (la Macchina di Santa Rosa di Viterbo, la Festa dei Gigli di Nola, la Varia di Palmi e la Faradda di li Candareri…Continua la lettura di Alla scoperta dei Beni Immateriali Patrimonio dell’Unesco

Un cambio di percorso che ha fatto discutere

Alfredo Marciano, nolano doc e attento conoscitore della festa dei gigli, ci racconta come nacque il nuovo percorso dei gigli di Nola sorto alle fine degli anni 90 e durato fino agli inizi del duemila. Tale percorso prevedeva un prolungamento della ballata pomeridiana dei gigli. Difatti i gigli anziché proseguire diritto verso via San Felice,…Continua la lettura di Un cambio di percorso che ha fatto discutere

In ricordo di Leonardo Broda

Mi ricordo quando tra le braccia mi prendevi e bastavano i tuoi occhi a scacciare mille pensieri, correndo tra quelle scale vecchie dei quartieridove si sentivano mille voci  che regalavano sogni dolci, l’odore del ragù e poi c’eri tu.. Il giradischi con le tue canzoni e ripetevi con le tue emozionidi cantare ed amare.. Con gli…Continua la lettura di In ricordo di Leonardo Broda