Progetto Comitato Passo Veloce

Un giglio di 27 metri: ecco la novità per la kermesse di Brusciano 2019

Rappresenta i sette sacramenti cristiani l‘obelisco del Comitato Passo Veloce, trasportato dalla paranza bruscianese Suprema e progettato da Fiore D’Amore.

Si tratta di sette piani raffiguranti: L‘unzione degli infermi, ordine, matrimonio, penitenza, eucarestia, cresima e battesimo. Una novità assoluta che sfilerà in tutto il suo splendore per le vie della città di Brusciano domenica 25 Agosto e pronta per essere ammirata dalla popolazione e dai numerosi forestieri che giungeranno in paese. Fiore D’Amore ha denominato il rivestimento della guglia, costruita in onore di Sant’Antonio da Padova, “Il Sacramento”.

Dalle sue parole emerge tutta l‘emozione e la soddisfazione nel vedere realizzata un’opera d‘arte originale ed inusuale che racchiude un significato profondo. Difatti, a detta del sig. D’Amore, l‘idea di un giglio di 27 metri nasce dalla sua  continua voglia di innovazione, dalla ricerca di elementi mai visti finora.

Da qui la necessità di allungare ancora di più il giglio, accorciando le distanze tra l‘uomo e Dio. Per tale motivo il progettista bruscianese, dopo aver pensato ad un disegno di un rivestimento a 7 piani, ha cercato lo stesso numero tra i vari simboli religiosi e ha scelto i sette sacramenti che sono i segni tangibili della grazia di Dio.

Non ci resta che andare a Brusciano ed apprezzare la maestosità di questo progetto, tanto studiato e voluto dal Comitato Passo Veloce a cui auguriamo una felice e serena kermesse bruscianese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *