La Fondazione Festa dei Gigli revoca il Giglio del Calzolaio alla signora Stefanina Caccavale

Con decreto del 27 settembre 2019 emanato dalla Fondazione Festa dei Gigli di Nola, si conclude una lunga querelle che ha tenuto con il fiato sospeso i cittadini della città bruniana e gli amanti della festa dei gigli. Difatti il direttivo della Fondazione ha revocato il Giglio del Calzolaio alla signora Stefanina Caccavale.

La complicata vicenda è iniziata il 10 Agosto all‘indomani del ritiro della firma da parte del signor Telese Vincenzo il quale adduceva di aver assegnato la firma ai Maestri di Festa, comitato “Uniti e mai divisi”, che nel frattempo aveva interrotto i preparativi per la kermesse 2020 a causa di dissapori avuti con la signora Caccavale anch’essa Maestra di Festa.

Infatti costei aveva provveduto a formare un nuovo staff per il giglio del Calzolaio, contravvenendo agli accordi stipulati a Giugno con il comitato “Uniti e mai divisi” che aveva scelto maestranze differenti. Un elemento che, nonostante le controdeduzioni protocollate dalla Caccavale il 10 settembre scorso presso la casa comunale volte a giustificare il proprio comportamento, non è bastato ad impedire l‘assunzione di provvedimenti seri da parte della Fondazione, la quale ha provveduto a revocare l‘assegnazione del Giglio alla signora Caccavale, diffidandola dal porre in essere comportamenti contrari lo spirito paoliniano.

Dunque con tale comunicazione vengono riaperti i termini per l ‘assegnazione del Giglio del Calzolaio, sperando che possano esserci maestri di festa capaci di assicurare una festa serena e felice a tale corporazione.

A breve ulteriori notizie su questa vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *